?  | #1059 | q:0.0344 s | p:0.1381 s | t:0.1726 s

Disclaimer 

1. Accettazione dei nostri termini

Visitando il sito della Castellani Spa, visualizzando, accedendo o altrimenti utilizzando uno qualsiasi dei servizi o informazioni create, raccolte, compilate o presentate a Castellani Spa, l'utente accetta di essere vincolato dai seguenti Termini e Condizioni del Servizio. Se non si desidera essere vincolato da questi termini l'unica opzione è quella di non visitare, visualizzare o altrimenti utilizzare i servizi di Castellani Spa. L'utente capisce, accetta e riconosce che le presenti condizioni costituiscono un accordo legalmente vincolante tra lui e Castellani Spa e che l'utilizzo del sito web Castellani Spa indicherà l'accettazione definitiva di questo accordo.

2. Fornitura dei servizi

L'utente accetta e riconosce che Castellani Spa ha il diritto di modificare, migliorare o interrompere qualsiasi dei suoi servizi a propria discrezione e senza preavviso anche se può provocare l'impedimento ad accedere a qualsiasi informazione in esso contenuta. Inoltre, l'utente accetta e riconosce che Castellani Spa è autorizzata a fornire servizi agli utenti attraverso società controllate o società affiliate.

3. Diritti di proprietà

L'utente prende atto ed accetta che il sito Castellani Spa può contenere informazioni private e riservate compresi i marchi, marchi di servizio e brevetti protetti dalle leggi sulla proprietà intellettuale e dai trattati internazionali sulla proprietà intellettuale. Castellani Spa autorizza a visualizzare e fare una singola copia di porzioni del suo contenuto per uso offline, personale, non commerciale. I nostri contenuti non possono essere venduti, riprodotti o distribuiti senza il nostro permesso scritto. Eventuali marchi di terze parti, marchi di servizio e loghi sono di proprietà dei rispettivi proprietari. Eventuali ulteriori diritti non espressamente concessi nel presente accordo sono riservati.

4. Contenuto inviato

Quando si invia del materiale a Castellani Spa contemporaneamente si concede a Castellani Spa una licenza irrevocabile, mondiale, Royalty-freedi pubblicare, visualizzare, modificare, distribuire i tuoi contenuti in tutto il mondo. L'utente conferma e garantisce di avere l'autorità necessaria per concedere la suddetta licenza a Castellani Spa.

5. Risoluzione del Contratto

Il presente accordo può essere rescisso da entrambe le parti, senza preavviso in qualsiasi momento per qualsiasi motivo.Le Condizioni che devono continuare in eterno sopravvivranno alla risoluzione del presente Contratto.

6. Esclusione di garanzia

L'utente riconosce e accetta che l'utilizzo del sito Castellani Spa è interamente a proprio rischio e che i nostri servizi sono forniti "come sono" e "come disponibili". Castellani Spa non fa alcuna garanzia implicita o esplicita, approvazioni o rappresentazioni di sorta in ordine al funzionamento del sito web Castellani Spa, informazioni, contenuti, materiali o prodotti. Ciò include, ma non soltanto, garanzie implicite di commerciabilità e idoneità per un particolare scopo e non violazione, egaranzie che l'accesso o l'utilizzo del servizio sarà ininterrotto o esente da errori o che difetti del servizio saranno corretti.

7. Limitazione di responsabilità

L'utente riconosce e accetta che Castellani Spa e le sue consociate o affiliate potranno in nessun caso essere ritenute responsabili per danni diretti, indiretti, incidentali e consequenziali, o esemplari. Ciò include, ma non è limitata ai danni per la perdita di profitti, interruzione dell'attività, reputazione aziendale o benevolenza, perdita di programmi o informazioni o altre perdite intangibili derivanti dall'uso o dall'incapacità di utilizzare il servizio, o informazioni, o qualsiasi cessazione permanente o temporanea di tale servizio o di accesso alle informazioni, o la cancellazione o la corruzione di qualsiasi contenuto o informazione, o all'impossibilità di memorizzare qualsiasi contenuto o informazione. E ciò anche qualora Castellani Spa fosse stata espressamente messa al corrente della possibilità del verificarsi di tali danni.Nelle giurisdizioni in cui l'esclusione o la limitazione di responsabilità per danni diretti o indiretti non è consentito la responsabilità della Castellani Spa è limitata nella misura più ampia consentita dalla legge.

8. Contenuto esterno

Il sito Castellani Spa può includere collegamenti ipertestuali a contenuti di terze parti, pubblicità o siti web. L'utente prende atto ed accetta che Castellani Spa non è responsabile e non sostiene alcuna pubblicità, prodotto o risorse disponibili da tali risorse o siti web.

9. Giurisdizione

L'utentecomprende espressamente e accetta di sottomettersi alla giurisdizione personale ed esclusiva dei tribunali dello stato, il paese, la provincia o il territorio determinati solo dalla Castellani Spa per risolvere qualsiasi questione legale derivante da questo accordo o relativi all'utilizzo del sito Castellani Spa. Se il tribunale competente, stabilisce che qualsiasi disposizione del Contratto non è valida, allora quella clausola sarà rimossa dai Termini e le Condizioni rimanenti continueranno ad essere validi.

10. Intero accordo

L'utente riconosce e accetta che i termini di cui sopra costituiscono l'intero accordo generale tra esso e Castellani Spa. Si può essere soggetto a termini e condizioni aggiuntivi quando si utilizza, acquista o accede ad altri servizi, servizi affiliati o contenuti di terze parti o materiali.

11. Modifiche ai termini

Castellani Spa si riserva il diritto di modificare questi termini di volta in volta a sua discrezione e senza alcun preavviso. le Modifiche alle nostre condizioni entrano in vigore dalla data stessa di pubblicazione e l'uso continuato del sito Castellani Spa dopo le modifiche ai termini implica l'accettazione di essere vincolati da essi.

Special : Premi

90+ Club

Tutti sanno che i vini che ottengono 90 punti o più sono vini veramente superbi. Comunque, solo un pugno di vini ottengono la distinzione di 90+ dagli esperti del settore: Wine Enthusiast, Wine Spectator, Wine Advocate, Robert Parker, etc.

 

vedi

Focus on : Vini

Italia, report annata 2014

In Italia l'Assoenologi (Associazione italiana ufficiale enologi professionisti) stima una produzione totale di 40 milioni di ettolitri di vino per la vendemmia 2014. Una riduzione quantitativa del 17% rispetto allo scorso anno, che ha registrato una produzione di 48,2 milioni di ettolitri (dati Istat) , e dell'11% quando si fa riferimento alla media degli ultimi cinque anni (2009-2013) - con le annate 2011 e 2012 che sono state le più scarsa degli ultimi 50 anni. Nel complesso, l'anno 2014 è stato un anno davvero difficile con varie condizioni critiche ed Assoenologi stima davvero che ci saranno poche eccellenze. Il trend positivo del clima nel mese di settembre e ottobre ha migliorato la qualità, ma non è riuscito a ribaltare la difficile situazione. Secondo Assoenologi la regione Veneto rimane la regione italiana più produttiva, con una previsione di 7,8 milioni di ettolitri. Per Veneto, Emilia Romagna, Puglia e Sicilia insieme si prevede una produzione di 23,6 milioni di ettolitri nel 2014, che corrisponde quasi al 60% di tutto il vino italiano. In Toscana, come nel resto del paese, il clima non ha concesso tregua, con un inverno 2013 -2014 mite, durante il quale la temperatura non è scesa mai al di sotto di 0°, seguito poi da una delle estati più fresche e più piovose dal 1800 ad oggi.

 

Le malattie della vite (peronospora, oidio e botrite) hanno trovato un ambiente ottimale per il loro sviluppo. Questo ha costretto i produttori ad agire con trattamenti adeguati e ripetuti contro la virulenza degli attacchi che, qualora non siano stati risolutivi, hanno decimato la quantità e la qualità del raccolto. La maggior parte delle aziende vinicole sono state costrette a fare una severa scelta delle uve e un'attenta selezione in cantina, cosa che ha abbassato la quantità di prodotto a vantaggio della protezione qualitativa. Passeggiando tra i filari, in particolare nelle zone DOCG, la quantità di cluster a terra risultava evidente. Tutto ciò implica che la qualità nel 2014 avrà un prezzo maggiore perché, oltre ai costi crescenti dei trattamenti ripetuti nei vigneti, i produttori sono stati costretti a rinunciare alla produzione quantitativa al fine di ottenere meno vino, ma di qualità.

 

Il vino italiano è ancora best-seller al mondo. I dati sulle esportazioni elaborati dal Assoenologi per il primo semestre del 2014 hanno registrato un ulteriore aumento sia del valore che del volume, dovuto principalmente all’espansione del vino in bottiglia e alla brillante performance dei classici vini di qualità (Toscani e Piemontesi) e dello spumante, che sono aumentati, grazie soprattutto al Prosecco, di oltre il 15,6% in valore e del 20,1% in volume.

 

Fonte: Assoenologi - www.assoenologi.it

 

vedi

Spot : Arte

Castellani riscopre un vitigno del 1885

Look total black con lamina d'argento sull'etichetta, la bottiglia del Grand Noir si presenta in una veste completamente nera, raffinata ed importante così come si deve ad un tipo di vino dalle origini antiche che ritorna finalmente ad essere versato ed assaporato nei nostri calici.

 

vedi

Eco_logic

 TOP

icon_vini_di_italiaicon_fscicon_agri_bioicon_cert_bioicon_universita_pisaicon_toscana_promozioneicon_agri_sociale_valderaicon_iso9001icon_higher_level

Webmaster Email | Web Project: Ghelardi Associati | Web Design: NoveOPiu