?  | #1301 | q:0.0457 s | p:0.1565 s | t:0.2022 s
icon_social

Vendemmia 2012: com'è andata? 

Le svinature sono appena terminate, dando fin quì ottimi risultati.

Non è stata un’annata facile in Toscana, come in tanti altri terroir d’Italia. Dopo il freddo che, durante l’inverno, ci ha precipitati in un clima siberiano, si è abbattuto il caldo record di un’estate estremamente arida. Poi con le prime piogge di Settembre, è tornato l'ottimismo, perché la vite, ed il Sangiovese in particolare ha dato prova di grande resistenza ed i nostri vigneti coltivati con metodi naturali hanno superato bene anche lo stress idrico grazie alla capacità di trovare in profondità il proprio nutrimento.

Certo, non è stato tutto rose e fiori, ed in termini quantitativi le follie di un clima impazzito si fanno sentire, per non parlare delle tempistiche, basti pensare che abbiamo finito di vendemmiare il 25 settembre, quasi due settimane prima del solito!

Le svinature sono appena terminate, con le uve che hanno trascorso sulle bucce tra i 20 ed i 30 giorni, dando fin qui ottimi risultati. E non è finita qui ! Già la raccolta delle olive è al termine, proprio mentre sto scrivendo al frantoio stanno ultimando la pressatura. Anche per le olive si parla di circa tre settimane di anticipo sul normale andamento, ma con dei presupposti più che  ottimi.

 

Foto: Filippo Maffei

 TOP

icon_vini_di_italiaicon_fscicon_agri_bioicon_cert_bioicon_universita_pisaicon_toscana_promozioneicon_agri_sociale_valderaicon_iso9001icon_higher_level

Webmaster Email | Web Project: Ghelardi Associati | Web Design: NoveOPiu